Mag 112022
 

In data 23 aprile 2022, regolarmente convocata nei modi e termini previsti dallo statuto, si è riunita in seconda convocazione, l’assemblea dei soci di Marino Aperta APS, presso il Parco Sassone – Frattocchie, che ha approvato all’unanimità, il rendiconto finanziario del 2021.

La Presidente Ivana Chiodo, secondo quanto stabilito dal codice del Terzo Settore, depositerà al RUNTS il bilancio approvato  entro il 30 giugno pv.

Mag 112022
 

In data 4 aprile 2022 la Direzione Regionale Lazio per l’inclusione sociale con la determina n. G04028, comunica l’iscrizione al RUNTS di Marino Aperta APS come ente del terzo settore nella sezione “Associazioni di promozione sociale”.

L’iscrizione è consultabile sul sito: https://servizi.lavoro.gov.it/runts/it nella sezione Lista enti – enti iscritti

La presidente Ivana Chiodo, che ha curato l’aspetto burocratico e operativo dell’iscrizione, riceve i complimenti da parte del Direttivo per il grande obiettivo raggiunto.

 

 

 

Mar 272022
 

comitato quartiere giovani (1)

Va avanti anche per il 2022 il progetto Comitato Quartiere Giovani che l’APS Marino Aperta conduce nelle scuole del territorio di Marino da oramai oltre due decenni. Programmati per il martedì 29 marzo due importanti incontri.
I ragazzi adolescenti eletti nel Comitato dei Giovani della scuola Vivaldi di Santa Maria delle Mole dedicheranno due sessioni di approfondimento, con circa 150 giovani coinvolti per la scuola, sul tema dell’inquinamento acustico e del rumore. I giovani incontreranno il portavoce del CRIAAC Roberto Barcaroli ed il prof. Domenico Brancato che da anni seguono questo tema con il Comitato per la Riduzione dell’Impatto Ambientale dell’Aeroporto di Ciampino.
Per la scuola Primo Levi, invece, i ragazzi eletti nel Comitato dei Giovani incontreranno nel pomeriggio il prof. Andrea Geraci dell’IIS e affronteranno il tema dei ‘Comportamenti corretti per il benessere della persona‘.
Anche quest’anno” ha dichiarato la presidente di Marino Aperta APS Ivana Chiodo grazie alla disponibilità delle scuole e dei nostri volontari responsabili del progetto Marco Carbonelli e Domenico Brancato, portiamo avanti con i ragazzi il Comitato Quartiere Giovani nelle scuole di Santa Maria delle Mole e Frattocchie. Con relatori di grande competenza si affrontano i temi di interesse concordati con ragazzi e docenti di riferimento per una conoscenza sia del territorio sia di sé stessi che aiuta i giovani adolescenti a comprendere la società complessa in cui viviamo“.
Mar 182022
 

Da sabato 19 marzo sarà possibile iscriversi a Marino Aperta APS dalle 16 alle 18 presso l’Auditorium della scuola Primo Levi a Frattocchie in contemporanea alle attività corali e musicali.

Il Direttivo dell’associazione, nell’ultima riunione, ha confermato il valore della quota annuale a 10 euro, prevedendo delle agevolazioni in caso di famiglie con più figli partecipanti alle attività sociali:

per ogni minore si iscrive anche almeno un adulto della famiglia fino ad un tetto massimo di 20 euro a famiglia, con la possibilità di poter iscrivere qualunque altro componente della stessa.

Il versamento della quota può essere fatto anche con bonifico sul conto corrente con iban: IT65 T076 0103 2000 0006 2876 685  intestato a MARINO APERTA ONLUS, accompagnato dal modulo compilato della domanda di adesione da richiedere a marinoaperta@yahoo.it.

Vi aspettiamo numerosi!

Il Direttivo di Marino Aperta APS

 

 

Mar 062022
 

IMG-20220305-WA0023Nella mattinata del 5 marzo presso il Parco della Pace a Cava dei Selci, si è svolta la manifestazione sulla pace organizzata dal Coordinamento Marinese INSIEME PER LA PACE di cui Marino Aperta APS fa parte insieme a circa 70 realtà che operano sul territorio di Marino, per esprimere solidarietà alla popolazione ucraina e a tutte le popolazioni vittime della violenza e dei conflitti.

L’evento ha visto la presenza di tutte le scuole di Marino di ogni ordine e grado: l’I.C. S.Maria delle Mole, l’I.C. Primo Levi, l’IIS Amari Mercuri,  l’IC Marino Centro, il CMFP Alberghiero, con la partecipazione di centinaia di ragazzi e ragazze con le loro famiglie, numerosi volontari in rappresentanza delle associazioni, cooperative, comitati del territorio, tutti riuniti sotto l’unica bandiera possibile, quella colorata della pace. Durante la manifestazione i dirigenti scolastici hanno presentato le loro riflessioni e i lavori fatti nei vari plessi, e con alcuni docenti, un gruppo di studenti è intervenuto ai microfoni dando voce a poesie e frasi a sostegno della pace e contro tutte le guerre e ogni forma di violenza. Testimonianze anche dalla comunità ucraina e da cittadini russi, ma anche di profughi afgani a Marino.

Non potevano mancare, tra le istituzioni che si adoperano in prima linea, le testimonianze della CRI Colli Albani e della Caritas città di Marino.

Sul finire, con dei nastri uniti in un grande simbolico cerchio, una canzone “C’era un ragazzo” cantata tutti insieme con i bambini e ragazzi delle scuole e i rappresentanti di tutte le organizzazioni del coordinamento Insieme per la Pace, diretta dalla prof. Maria Giovanna Ruffini.

Marino Aperta APS è tra i promotori dell’iniziativa. Questo il manifesto: “Crediamo sia necessaria una mobilitazione pacifista che parta dal basso e che sappia rilanciare l’obiettivo della Pace in Europa e nelle altre parti del mondo dove si combatte ancora, spesso nell’indifferenza comune.

Crediamo che sia necessario ribadire che la guerra non può essere considerata un’alternativa al dialogo e alla diplomazia ed il coinvolgimento delle giovani generazioni mira proprio a trasmettere questo valore sin dall’infanzia, perché le principali vittime di ogni conflitto sono sempre i civili e tra questi tanti, troppi bambini a cui è negato un futuro”.

Come presidente dell’associazione“, dichiara Ivana Chiodo, “condivido e appoggio fattivamente l’operato del direttivo in tal senso, nello spirito di solidarietà fondante di Marino Aperta APS.”

Per aderire al Coordinamento si può scrivere all’indirizzo e-mail: insiemeperlapace2022@gmail.com, inoltre il Coordinamento ha aperto una Pagina Facebook: https://www.facebook.com/MarinoInsiemePerLaPace e un account Instagram: https://www.instagram.com/marino_insiemeperlapace/

IMG-20220303-WA0005IMG-20220305-WA0065

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Feb 272022
 

IMG-20220226-WA0000Nella mattinata di sabato 26 febbraio, alla presenza delle istituzioni, i bambini e le bambine del Piccolo Coro del Fiore Blu di Marino Aperta APS con 5 brani, diretti e accompagnati da Giovanna Ruffini e Marco Carbonelli, hanno dato inizio alla cerimonia di intitolazione del punto informativo dell’Appia Antica X-XI miglio, vicino la stazione ferroviaria di Santa Maria delle Mole.

Il Circolo Legambiente Appia Sud “Il Riccio” aps, che gestisce il nuovo info point, con il presidente Mirko Laurenti, il vice presidente Marco Cavacchioli, le Autorità locali e del Parco Regionale Appia Antica, ha proceduto allo svelamento della targa dedicata a Renato Arioli, storico presidente del circolo, venuto a mancare nel 2015, protagonista di tante battaglie ambientaliste sul territorio dei Castelli Romani.

IMG-20220219-WA0000

Feb 272022
 

CQG-Levi

Il 25 febbraio i circa trenta ragazzi eletti nei mesi di gennaio e febbraio nelle classi della Primo Levi nel progetto Comitato Quartiere Giovani proposto da oltre 20 anni da Marino Aperta APS si sono riuniti in forma virtuale. Presenti la Referente della Scuola Levi, prof.ssa  Rosa Calabria, i responsabili del progetto per Marino Aperta APS ing. Marco Carbonelli e prof. Domenico Brancato e, come tradizione per l’insediamento, i rappresentanti dei Comitati di Quartiere adulti della zona rappresentati da Alessandro Valentini (CQ Cava dei Selci) e Francesco Peltrone (CQ Via A. Moro e dintorni – Frattocchie).
Con il voto avvenuto durante l’incontro dei ragazzi sono stati eletti al ruolo di Presidente e Vice Presidente Simone Antonecchia Anna Noccaro, e alla figura di Segretari del Consiglio Direttivo Emma Tomaino, Giorgia Bontas e Ginevra Scardazza.
Nonostante le difficoltà della pandemia” ha dichiarato la Presidente di Marino Aperta APS Ivana Chiodo “grazie alla Scuola Levi e ai nostri volontari va avanti il progetto che da oltre 20 anni coinvolge le scuole e i ragazzi nel Comitato Quartiere Giovani. Ogni mese i ragazzi si incontreranno anche in questo anno per approfondire i temi scelti con la Referente della scuola e raccogliere proposte per migliorare il territorio, sia per l’aspetto scolastico sia per la qualità della vita nel quartiere“.
Feb 272022
 

piccolo coro del fiore blu_19022022Finalmente sabato 19 febbraio sono ripartiti gli appuntamenti dal vivo con i bambini del Piccolo Coro del Fiore Blu e dei corsi di chitarra gratuiti presso l’auditorium della scuola Primo Levi a Frattocchie.

Con la ripresa scolastica di inizio anno, i dati sui contagi COVID, avevano indotto prudenzialmente i nostri volontari ad incontrare, settimanalmente, i bambini e le loro famiglie tramite le piattaforme digitali, ma nel corso del mese di febbraio, l’oscillazione dei dati è stata confortante e con distanziamento e mascherine, ha permesso di rivedersi dal vivo.

Pur di dare continuità all’impegno preso e rispondere con il sorriso alle aspettative dei bambini, sempre numerosi, Marino Aperta, con i suoi volontari, da il suo incessante contributo alla comunità.

 

Feb 202022
 

Francesca e Carlo Conti_22012022

Riportiamo integralmente l’intervista a Francesca Carbonelli, per la sua partecipazione alla trasmissione televisiva di Rai 1 Tali e Quali condotta da Carlo Conti del 22 gennaio scorso.

La nostra bravissima Francesca, diplomata al Conservatorio 2 anni fa, e già vincitrice di prestigiosi premi, è stata contattata tramite i social dalla produzione, che ha colto nei suoi lavori, il suo talento.

Da bambina cantava nel Piccolo Coro del Fiore Blu di Marino Aperta e da grande, direttrice del Coro degli adulti e arrangiatrice di molti brani musicali che hanno accompagnato gli spettacoli teatrali dell’associazione. Siamo di parte, è vero, ma è un esempio di come l’impegno serio negli studi, premia. Non accade spesso, ma vale sempre la pena studiare per essere liberi.

 

La Redazione di Noi Cambiamo:Francesca_2022

Sabato scorso la giovane marinese Francesca Carbonelli è stata una dei protagonisti di Tali e Quali, programma di grande successo di Rai 1 condotto da Carlo Conti.

Venticinque anni, in possesso del Diploma Accademico di II livello in Canto Jazz conseguito presso il Conservatorio dell’Aquila con il massimo dei voti con lode a 24 anni, insegnate a Roma di Canto Pop e Jazz all’Accademia Romana di Musica,  già  vincitrice del “Premio Best talent” nel settore jazz nel Fara Music Festival 2017 e di recente vincitrice del  “Premio nazionale delle Arti – sezione Pop Rock” assegnato l’11 dicembre scorso a Benevento dal Ministero Università e RicercaFrancesca si è affacciata con estremo garbo e semplicità alla trasmissione televisiva della Rai nelle vesti della cantante Gaia. Molto apprezzata la sua performance dal giudice Malgioglio e soprattutto sui social, con un picco importante di contatti sui suoi profili.
Qui nella Redazione di Noi Cambiamo Francesca Carbonelli è ben conosciuta da molti anni, se non altro perché figlia del Direttore della nostra testata, e già sapevamo in molti delle sue doti.
Dopo questa partecipazione su Rai1 abbiamo deciso di intervistarla e lei, sempre in giro per l’Italia in questa fase della sua vita, ci ha risposto con puntualità.
Francesca, intanto complimenti per la tua performance nella trasmissione di Conti. Ma come sei arrivata su Rai 1?
Intanto grazie per i complimenti. Beh, mi hanno trovata loro tramite i social, Instagram in particolare. Lì mi piace pubblicare il più spesso possibile video in cui canto o suono, ma anche tutto il resto, dipingere o ballare. I selezionatori di Tali e Quali hanno riscontrato delle somiglianze fisiche e timbriche tra me e Gaia, mi hanno contattata e, dopo vari provini e colloqui online, hanno trovato interessante la mia vita e il mio modo di esprimere l’arte a 360°.
Francesca, quale genere musicale preferisci e come definiresti la tua musica?
Non mi piace mai parlare di generi musicali, sono cresciuta ascoltando tanta musica diversa. Credo che tutto ciò che sia fatto bene e che abbia un senso d’esistere, conservi un valore che renda in qualche modo inutile l’importanza della collocazione di un genere. I generi musicali per me sono come le bandiere del mondo, fondamentali per creare ordine e distinguere culture, ma che in fondo “specificano” mondi diversi di uomini e donne tutti uguali. La mia musica la definirei un insieme di mondi ed influenze,  comunque senz’altro Pop.
Dopo la partecipazione in Rai, quali sono i tuoi programmi per il futuro?
Sto per terminare il mio EP (ndr nuovo formato per produrre la musica che sta sostituendo i vecchi Long Play). Quasi tutti i fine settimana da Roma salgo a Milano e poi fino a Novi Ligure in studio dal mio produttore Erik Bosio, importante manager musicale, arrangiatore, cantante e musicista. Non vedo l’ora di poterne parlare come si deve presentando il lavoro musicale realizzato. Ci stiamo dedicando tanto a questo progetto, direi ‘tutto’ a livello di idee, energie e attenzione su ogni dettaglio. Un lavoro che definirei ‘completamente artigianale’ nel senso migliore dell’accezione, un momento che aspettavo da tutta la vita.
Per finire, abbiamo visto nella trasmissione della RAI in studio i tuoi nonni: hai con loro un rapporto speciale?
Regalare i biglietti ai nonni per Tali e Quali è stato molto bello per me. Penso alla loro vita… a tutto quello che hanno fatto e visto, regalargli un’emozione nuova, mai provata prima come fare il pubblico in prima serata su Rai 1 poteva sembrarmi quasi impossibile, e invece li ho visti tornare bambini, anche se a quell’età ancora non potevo conoscerli. Non li vedevo così felici probabilmente da anni. Per loro Carlo Conti è stato sempre un intrattenitore fedele di serate, in generale di Rai 1. Il loro canale fisso. Sono tanto fiera di essere loro nipote e di potergli dimostrare sempre la mia riconoscenza per quello che hanno fatto per me, per la loro cura e amore incondizionato. Se avessi potuto averli ancora qui, avrei fatto lo stesso per i miei nonni materni.
Dic 262021
 

IvanaChiodoQuesto è il secondo anno che purtroppo ci trova ancora in pandemia e nonostante le dovute restrizioni con le conseguenti regole anti-covid a cui tutti siamo stati chiamati a rispettare, l’associazione ha potuto finalmente riprendere gran parte delle sue attività dal vivo. Con grande perseveranza che contraddistingue i nostri volontari, si è partiti tra maggio e giugno all’aperto presso il Parco Sassone di Frattocchie, con le attività corali e musicali  gratuite per i bambini/ragazzi fascia di età 3-12 anni e nella ripresa dell’anno scolastico, le attività, svoltesi presso l’auditorium della scuola Primo Levi,  hanno registrato ben oltre 40 adesioni. La grande partecipazione testimonia e conferma il bisogno delle persone di stare insieme ad altre, con cui confrontarsi, di condividere idee ed esperienze.

Anche il doposcuola è ripartito in presenza, quest’anno svolto presso i locali della scuola per l’infanzia Ippolito Nievo di Cava dei Selci, oltre 20 i ragazzi beneficiari del sostegno scolastico a cui i nostri competenti operatori si sono dedicati tutti i pomeriggi feriali, accompagnati da altrettanti ragazzi del liceo Volterra che ha rinnovato, come ogni anno, il PTCO con la nostra associazione.

Il laboratorio teatrale, che aveva subito una battuta d’arresto, anch’esso ha potuto riprendere la sua attività, conclusiva poi con tanto di spettacolo, registrando il tutto esaurito.

Tengo ad evidenziare che anche quest’anno Marino Aperta ha collaborato a supporto di importanti iniziative all’aperto, organizzate da altre realtà associative del territorio, all’insegna del rispetto dell’ambiente, contro la violenza sulle donne, per citarne alcune.

Ricordo inoltre che per questo secondo anno di pandemia, la nostra associazione, aderente al Piano di Emergenza Comunale, con oltre 30 volontari, ha partecipato all’attività del GCAC a supporto della protezione civile locale, nella raccolta alimentare in aiuto delle numerose famiglie bisognose segnalate dalle caritas marinesi.

Per concludere, cari soci, nella convinzione che siamo una grande squadra che ha voglia di migliorare, di abbracciare nuove sfide, auguro a tutti voi Buon Anno, che sia di rinascita e pieno di soddisfazioni .

Ivana Chiodo

La Presidente di Marino Aperta