Mag 072019
 
CQG4-19

L’8 maggio dalle ore 10 fino alle 12 è stata convocata a Palazzo Colonna, Sala Consiliare, la seduta congiunta dei Consigli Comunali dei Ragazzi di Marino. L’attività condotta nelle scuole di Marino, coordinata da Marino Aperta OnlusGruppo di Presenza Mons. Grassi e Punto a Capo Onlus, vede in questa occasione presenti in Sala Consigliare tutti i ragazzi eletti negli Istituti Comprensivi di Marino (in particolare nelle scuole medie CarissimiUngarettiLevi e Vivaldi, oltre ai rappresentanti delle scuole elementari Verdi e Repubblica) nel mese di novembre 2018 per il progetto Comitato Quartiere Giovani. I ragazzi attraverso i loro quattro ‘Sindaci‘ dei giovani eletti in ogni scuola, uno per ogni area scolastica del territorio, presenteranno le proposte dei giovani alla Giunta comunale.

Apr 162019
 
IMG_20190415_175810

Anche il Laboratorio Teatrale proposto da Marino Aperta Onlus all’Istituto Comprensivo Primo Levi di Frattocchie ha, il 15 aprile scorso, portato con successo in scena lo spettacolo teatrale “Il visconte dimezzato” liberamente tratto dal romanzo di Italo Calvino.

Il Laboratorio è proposto all’interno del macro-progetto “La nostra buona stella: costruiamo il nostro futuro” selezionato da Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Il Laboratorio teatrale ha proposto quest’anno un percorso teatrale davvero complesso, con il testo di Italo Calvino, profondo e dinamico nel suo svilupparsi nell’analisi della personalità del Visconte suddiviso nelle sue due metà. la buona e la cattva, dopo gli esiti di una cruenta battaglia. I ragazzi della scuola, circa una trentina, con il loro impegno ed entusiasmo hanno affrontato la scena con disinvoltura  sotto la guida della regista Sabina Barzilai e dell’aiuto regista Armida Marcioni di Marino Aperta Onlus.

I ragazzi sono sati bravissimi” ha commentato il Direttivo di Marino Aperta Onlus che ha curato il laboratorio teatrale “in una rappresentazione così complessa, ricca di monologhi e interventi improvvisi, hanno saputo far emergere le loro doti. Un primo passo, quello del 2018-2019, per il laboratorio teatrale del progetto La nostra Buona Stella che vede il suo obiettivo estendersi per un triennio, con una proposta che si riproporrà anche nei due prossimi anni scolastici.

___________

Nota sul progetto

“Il progetto La Nostra Buona Stella è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD” www.conibambini.org

IMG_20190415_171947

IMG_20190415_173126

IMG_20190415_173927

IMG_20190415_175954

IMG_20190415_175046

IMG_20190415_175815

 

Apr 192018
 
CQG2018-UngaCar

Con l’insediamento e l’elezione del Sindaco e delle Giunte nelle Scuole medie Ungaretti e Carissimi di Marino Centro, avvenuto il 19 aprile scorso, si completa in tutte le scuole di Marino il quadro del Consiglio Comunale dei Ragazzi del territorio, nel progetto coordinato dall’ass. Marino Aperta Onlus, in collaborazione con Punto a Capo e il Gruppo di Presenza Mons. Grassi.

Per la Scuola media Ungaretti il Consiglio Comunale dei ragazzi risulta composto da 14 ragazzi, con sindaco eletto Zeppieri Leonardo di prima media. Per la scuola media Carissimi, il consiglio comunale dei ragazzi risulta composto da 9 ragazzi, con sindaco eletto Marzialetti Ilaria di seconda media.

I ragazzi eletti nel Consiglio stanno ora raccogliendo proposte per la scuola e il territorio da presentare formalmente alle autorità locali, Dirigente scolastico, Sindaco e Giunta Comunale e Autorità di sicurezza pubblica, entro la metà di maggio.

Siamo soddisfatti di aver completato con queste elezioni” ha dichiarato il prof. Domenico Brancato di Marino Aperta Onlus “il coinvolgimento di tutte le scuole di Marino nel Progetto del Consiglio Comunale dei Ragazzi. Ora, come già accaduto per le scuole della pianura, anche le scuole di Marino Centro potranno con i ragazzi stessi presentare le proposte di miglioramento del territorio, nella speranza che gli adulti ascoltino e realizzino, dove possibile e realistico, le proposte che verranno presentate“.

Dic 132017
 
CQG-17

Oltre 80 bambini delle classi quinte della scuola primaria dei plessi di Repubblica e Verdi a Santa Maria delle Mole hanno partecipato il 13 dicembre scorso, nel contesto del progetto Comitato Quartiere Giovani (CQG), ad un incontro organizzato da Marino Aperta Onlus sul tema del Bullismo e Cyberbullismo. Il tema è stato trattato da un esperto di tecnologia e di internet alla presenza delle Maestre delle quinte e del prof. Domenico Brancato di Marino Aperta Onlus.

I bambini delle quinte sono ormai prossimi all’età adolescenziale e per questo i responsabili del progetto CQG e le Scuole hanno proposto questo tema molto sentito, tema sempre di più sotto i riflettori dei media anche, purtroppo, per i molteplici casi di suicidio registrati in questi anni tra i minori.

Il tema del Bullismo e del Cyberbullismo” ha dichiarato il prof. Brancato responsabile per Marino Aperta Onlus del progetto “è davvero da approfondire nella nostra società, anche alla luce delle notizie che sentiamo ogni giorno dalla TV o che leggiamo sui giornali. I ragazzi di Santa Maria delle Mole, grazie alle loro Maestre e al Referente dei Progetti dell’IC S. Maria delle Mole che hanno deciso di estendere l’esperienza del Comitato Quartiere Giovani anche alle elementari, hanno potuto affrontare questo tema molto delicato. La partecipazione attenta e curiosa dei ragazzi ha consentito di approfondire le dinamiche dei due trisi fenomeni sociali, le implicazioni della recente legge approvata nell’estate 2017 sul Cyberbullismo e di indicare anche i comportamenti sani da tenere. “

Ott 262017
 
scuolaAlunni
Il 23 ottobre scorso è stato avviato il progetto di collaborazione tra l’associazione Marino Aperta Onlus e il Liceo Statale Vito Volterra di Ciampino. Il progetto, denomiato Spazio Giovani, rientra tra le attività approvate dal prestigioso Liceo ciampinese per l’Alternanza Scuola Lavoro (ASL),  attività obbligatoria per gli studenti nelle scuole superiori di secondo grado.
Il progetto di cooperazione per l’Alternanza si svolge a Frattocchie a supporto del Centro Aggregativo Giovanile – Doposcuola gestito da molti anni dai volontari di Marino Aperta Onlus in collaborazione con gli Istituti Secondari scolastici di primo grado Levi e Vivaldi di Marino.
Circa 30 studenti del Volterra, del IV e V anno del Liceo, si alterneranno settimanalmente a Frattocchie presso la scuola Anna Frank, tutti i pomeriggi, per attività di supporto didattico e di integrazione sociale dedicata ai giovani adolescenti di Frattocchie e Santa Maria delle Mole, segnalati dalle scuole per il recupero scolastico o che frequentano il CAG-Doposcuola per finalità sociali. Il coordinatore delle attività nel Centro – il dott. Daniele Cicerchia, volontario di  Marino Aperta Onlus – svolgerà il ruolo di tutor esterno.
Siamo davvero soddisfatti della nuova collaborazione con il Liceo Volterra che si aggiunge alle importanti e consolidate collaborazioni con le Scuole di Marino, i Servizi Sociali Comuali e il Ministero di Grazie e Giustizia” ha dichiarato il Presidente di Marino Aperta Onlus Marco Carbonelli. “Già dal primo incontro con il Referente e tutor interno del Liceo Volterra , prof. Gianfranco Pica, e con i trenta ragazzi indicati per l’Alternanza Scuola Lavoro si è avviata un’ottima sinergia che sarà di certo utilissima per gli studenti delle scuole medie della pianura di Marino e anche per gli stessi giovani liceali del Volterra. Un’esperienza a supporto di giovani adolescenti spesso in difficoltà in ambito scolastico, ragazzi che potranno trovare ora supporto oltre che da parte dei nostri volontari, anche da parte dei giovani liceali, sempre seguiti dal responsabile del nostro Centro.”
Feb 162017
 
Politeia16
Presentato dal direttivo di Marino Aperta Onlus il calendario di Politeia 2017, la scuola di formazione socio-politica avviata nel 2007 a Frattocchie, arrivata alla sua undicesima edizione. Quest’anno la scuola si concentra sul tema ‘Il mondo civile e il mondo religioso a confronto nei secoli‘, con sei incontri previsti a Frattocchie, presso il Centro Anziani di via Nettunense vecchia. Il primo incontro è programmato per venerdì  24 febbraio.
Continuiamo quest’anno” ha dichiarato il Presidente di Marino Aperta Onlus Marco Carbonelli “su un tema,  già avviato nel 2016, che abbraccia la storia e la politica del mondo civile e di quello religioso nei secoli. Anche per il percorso del 2017 ci avvarremo di docenti universitari e noti studiosi, come il prof. don Mario Maritano, il prof. don Paolo Carlotti e dello storico gen. Marco Ciampini.  Con l’avvio di Politeia, il cui programma è stato curato dal Presidente Onorario della nostra associazione don Bruno Meneghini, si aprono anche le adesioni all’associazione per il 2017, nella speranza di vedere, come negli scorsi anni, molti soci, vecchi e nuovi, aderire al nostro progetto di impegno solidaristico sul territorio.”
Il programma completo degli incontri è riportato nel volantino qui allegato, la partecipazione alla scuola Politeia è gratuito.
Politeia2017Volan
Gen 202017
 
CQG16-ProtCiv
Con due incontri che si svolgeranno il 23 gennaio presso la scuola Primo Levi di Frattocchie, i ragazzi del Comitato Quartiere Giovani e tutti i ragazzi delle terze medie, circa 150 ragazzi, approfondiranno il tema del terremoto e della Protezione Civile.
Il progetto Comitato Quartiere Giovani è proposto da molti anni da Marino Aperta Onlus nelle scuole pubbliche e coinvolge stavolta esperti dei temi di Protezione Civile, due ingegneri e una geologa, al fine di approfondire argomenti passati in questi mesi, purtroppo, sulle prime pagine dei giornali per catastrofi e vittime.
Continua la diffusione dei concetti di protezione civile nelle scuole di Marino,” ha dichiarato il Presidente di Marino Aperta Onlus Marco Carbonelli “dopo i primi incontri con i ragazzi dell’ I. C. Santa Maria delle Mole di dicembre scorso, completiamo il primo ciclo formativo con i ragazzi delle terze medie di Frattocchie, per poi passare con il Comitato dei giovani a febbraio alla descrizione del Piano di Emergenza Comunale. Le continua notizie che arrivano, da mesi a questa parte, su calamità ed emergenze ci dimostrano quanto sia importante costruire una coscienza civica e una cultura di protezione civile, soprattutto in posti come Marino dove si è purtroppo per anni trascurata totalmente la pianificazione di protezione civile e l’analisi dei rischi del territorio“.
Nov 112016
 
studente-straniero

Marino Aperta Onlus avvia anche quest’anno un corso di italiano per stranieri ad accesso libero a Frattocchie. Il corso ha l’obiettivo di rafforzare la conoscenza della lingua italiana agli stranieri, ragazzi e ai loro familiari, che vivono o lavorano nel territorio di Marino.

L’avvio del corso è previsto per il 15 novembre , ogni martedì dalle 18 alle 19 preso i locali della scuola A. Frank a Frattocchie, Via C. Pizzardo 5, e sarà proposto all’interno del progetto CAG 2016/2017, grazie alla prof. Adriana Ciavolella – già docente dell’IC Levi – che da molti anni opera in questo settore come volontaria. Per qualsiasi segnalazione di interesse da parte di utenti si può contattare direttamente la prof. Ciavolella (06 93547295) o il Resp. CAG Daniele Cicerchia (3288439230).

Apr 032015
 

Marino Aperta Onlus continua il suo progetto con i Comitati Quartiere Giovani delle Scuole di Frattocchie e Santa Maria delle Mole.

Cyber15-CQG

 

 

Tre incontri con oltre 200 ragazzi coinvolti sono il risultato dell’ultimo ciclo di formazione organizzato da Marino Aperta Onlus per i Comitati Quartiere Giovani degli Istituti Comprensivi Levi di Frattocchie e Vivaldi di Santa Maria delle Mole.

Il tema della sicurezza del web per gli adolescenti, a cui è stata dedicata questa sessione di formazione, era stato richiesto con grande enfasi dai docenti e dai ragazzi stessi. Coinvolte le classi di quinta elementare delle scuole Verdi, Repubblica e i ragazzi di I e II media delle scuole Levi e Vivaldi.

Il tema trattato è, come alcuni già sanno, molto delicato: la sicurezza di internet e il rischio che i giovani adolescenti possono correre se non adeguatamente formati all’uso consapevole delle nuove tecnologie. Durante gli incontri è emerso che oltre la metà dei ragazzi delle classi V elementari possiede già uno smartphone connesso h24 ad internet e la statistica passa a praticamente il 100% per i ragazzi della scuola media. Pochi genitori disciplinano l’accesso alla rete dei ragazzi e i dati presentati dagli esperti informatici che hanno tenuto gli incontri presso le scuole di Marino sono davvero preoccupanti: 1 bambino su 10 è statisticamente stato contattato da un pedofilo attraverso internet, in particolare attraverso i social network e i giochi di gruppo in rete, migliaia di denunce negli ultimi anni, con trend in continua crescita anche in Italia, per adescamento di minori on line (child-grooming), centinaia di arresti della Poliza Postale e, purtroppo, anche varie decine di vittime adolescenti, fino alla presenza anche di violenze sessuali. Si passa dalla ricarica on line dei cellulari nella prima fase dell’adescamento alla richiesta di foto sempre più intime, per il mercato pedopornografico. Si chiude il ciclo di adescamento con tentativi di incontri nei parchi o davanti alle scuole.

L’attenzione mostrata dai ragazzi durante la formazione svolta “ ha dichiarato Marco Carbonelli, Vicepresidente di Marino Aperta Onlus e coordinatore del progetto “è riprova di quanto il tema sia sentito e purtroppo non conosciuto, sia dai ragazzi sia dalle famiglie. Questa occasione ha fornito uno spunto per gli insegnati e per tutti gli operatori coinvolti per una maggiore attenzione su questo problema, con proposte anche di coinvolgimento dei genitori in formazioni specifiche per un ambito spesso non percepito come pericoloso”.

Dic 032014
 
studente-straniero

Anche quest’anno riparte tra qualche settimana l’ormai consueto corso gratuito di Italiano per stranieri proposto dalla Parrocchia San Giuseppe di Frattocchie e il volontariato locale.

Le adesioni” precisa una comunicazione di Marino Aperta Onlus “saranno raccolte fino al 15 dicembre e la partenza è fissata per gennaio 2015. Come tradizione, il corso sarà tenuto nei locali della parrocchia San Giuseppe di Frattocchie, grazie alla sensibilità mostrata anche quest’anno dal nuovo parroco, don Felipe Gill, e dalla confermata disponibilità dalla prof.ssa Adriana Ciavolella”.

Il corso per stranieri, sin dalla sua proposta originale, ha lo scopo di aiutare concretamente e gratuitamente gli stranieri che arrivano sul territorio fornendo loro uno dei mezzi fondamentali per l’integrazione, cioè la conoscenza appropriata della lingua italiana.

Chiunque conoscesse persone che  possono essere interessate a questo corso” conclude l’informativa di Marino Aperta Onlus “possono chiamare il numero 06 93547295 per avere informazioni e iscriversi”.