Apr 032015
 

Marino Aperta Onlus continua il suo progetto con i Comitati Quartiere Giovani delle Scuole di Frattocchie e Santa Maria delle Mole.

Cyber15-CQG

 

 

Tre incontri con oltre 200 ragazzi coinvolti sono il risultato dell’ultimo ciclo di formazione organizzato da Marino Aperta Onlus per i Comitati Quartiere Giovani degli Istituti Comprensivi Levi di Frattocchie e Vivaldi di Santa Maria delle Mole.

Il tema della sicurezza del web per gli adolescenti, a cui è stata dedicata questa sessione di formazione, era stato richiesto con grande enfasi dai docenti e dai ragazzi stessi. Coinvolte le classi di quinta elementare delle scuole Verdi, Repubblica e i ragazzi di I e II media delle scuole Levi e Vivaldi.

Il tema trattato è, come alcuni già sanno, molto delicato: la sicurezza di internet e il rischio che i giovani adolescenti possono correre se non adeguatamente formati all’uso consapevole delle nuove tecnologie. Durante gli incontri è emerso che oltre la metà dei ragazzi delle classi V elementari possiede già uno smartphone connesso h24 ad internet e la statistica passa a praticamente il 100% per i ragazzi della scuola media. Pochi genitori disciplinano l’accesso alla rete dei ragazzi e i dati presentati dagli esperti informatici che hanno tenuto gli incontri presso le scuole di Marino sono davvero preoccupanti: 1 bambino su 10 è statisticamente stato contattato da un pedofilo attraverso internet, in particolare attraverso i social network e i giochi di gruppo in rete, migliaia di denunce negli ultimi anni, con trend in continua crescita anche in Italia, per adescamento di minori on line (child-grooming), centinaia di arresti della Poliza Postale e, purtroppo, anche varie decine di vittime adolescenti, fino alla presenza anche di violenze sessuali. Si passa dalla ricarica on line dei cellulari nella prima fase dell’adescamento alla richiesta di foto sempre più intime, per il mercato pedopornografico. Si chiude il ciclo di adescamento con tentativi di incontri nei parchi o davanti alle scuole.

L’attenzione mostrata dai ragazzi durante la formazione svolta “ ha dichiarato Marco Carbonelli, Vicepresidente di Marino Aperta Onlus e coordinatore del progetto “è riprova di quanto il tema sia sentito e purtroppo non conosciuto, sia dai ragazzi sia dalle famiglie. Questa occasione ha fornito uno spunto per gli insegnati e per tutti gli operatori coinvolti per una maggiore attenzione su questo problema, con proposte anche di coinvolgimento dei genitori in formazioni specifiche per un ambito spesso non percepito come pericoloso”.

Gen 302015
 
classeScuola

Previsti nei prossimi mesi nuovi incontri sull’uso intelligente delle risorse del pianeta.

Il 29 gennaio scorso presso l’Istituto Comprensivo P. Levi di Frattocchie, i ragazzi del Comitato Quartiere Giovani hanno incontrato l’ing. Corrado Colizza per un approfondimento sul tema dello sviluppo sostenibile.

Gli argomenti toccati hanno riguardato sia i principi generali di utilizzo delle risorse sia esempi pratici su come comportarsi per consentire al nostro pianeta di poter garantire la vita e uno sviluppo adeguato anche per le future generazioni. Il Progetto Comitato Quartiere Giovani è coordinato da circa 15 anni da Marino Aperta Onlus attraverso i suoi volontari.

I ragazzi del Comitato hanno seguito con grande attenzione gli approfondimenti dell’ing. Colizza” ha dichiarato Marco Carbonelli Vicepresidente di Marino Aperta Onlus e coordinatore del progetto Comitato Quartiere Giovani nelle scuole di pianura di Marino “ponendo anche domande su aspetti pratici a riguardo della sostenibilità. Nei prossimi incontri alla Primo Levi affronteremo ancora il tema delle risorse, dalla terra al cibo, dall’elettricità ai carburanti, al fine di completare con l’aiuto del prof. Domenico Brancato, autore di un libro su questi argomenti, l’approfondimento avviato”.

Gen 192015
 
classe

Nuovo appuntamento dell’Istituto Comprensivo Santa Maria delle Mole con il Comitato Quartiere Giovani. Il progetto, organizzato anche quest’anno da Marino Aperta Onlus in collaborazione con le scuole della pianura di Marino, prevede un momento di discussione, scambio e riflessione sul tema della  salute attraverso dei corretti stili di vita. L’incontro dei ragazzi del Comitato su questo tema si svolgerà presso la Scuola Vivaldi il 22 gennaio dalle ore 10 alle 12.

“Partecipa all’iniziativa un ricercatore dell’AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro” ha dichiarato Marco Carbonelli vicepresidente di Marino Aperta Onlus. “Grazie all’AIRC e alla sua iniziativa nelle scuole avremo l’opportunità di far conoscere ai ragazzi e ai docenti un ricercatore attivo nella lotta contro il cancro. Potremo conoscere in modo diretto la sua esperienza professionale e personale di vita, con l’obiettivo di avvicinare i giovani alle scienze ed offrire un momento di discussione, scambio e riflessione su argomenti quali la salute e il benessere, i corretti stili di vita, la sana alimentazione, i danni del fumo, affrontando in maniera critica e approfondita  il tema della prevenzione del cancro.”

 

Infine, venerdì 30 gennaio tutte le scuole dell’Istituto Comprensivo Santa Maria delle Mole saranno impegnate nell’evento “Le arance della salute”, manifestazione promossa dall’AIRC per sostenere la ricerca contro il cancro.

 

Dic 152014
 
classeScuola

Nel mese di novembre si sono completate le operazioni di voto per l’elezione dei nuovi direttivi dei Comitati di Quartiere Giovani degli istituti Primo Levi e Antonio Vivaldi della pianura di Marino.

Presente all’insediamento dei nuovi Comitati il prof. Domenico Brancato, referente e rappresentante dell’Associazione organizzatrice del progetto Marino Aperta Onlus, che ha illustrato le finalità e le attività del Comitato ai nuovi eletti. I “veterani” hanno poi raccontato ai compagni la loro esperienza e gli incontri più interessanti dello scorso anno. Il progetto Comitato Quartiere Giovani, proposto nella pianura di Marino già dal 2000, rinnova ogni anno l’interesse dei ragazzi per la vita sociale e la partecipazione civica dei ragazzi che, in questa fase dell’anno, raccolgono le loro proposte da inviare alle autorità del territorio.

I nuovi direttivi dei giovani stanno elaborando le diverse proposte raccolte in tutte le classi della scuola e si preparano alla presentazione del testo finale che riassumerà le idee più ricorrenti e le proposte ritemnute dallo stesso Comitato più interessanti.

 

Con grande impegno” ha dichiarato Marco Carbonelli Vicepresidente di Marino Aperta Onlus e coordinatore del progetto dal 2003 “i ragazzi si sono appassionati alla fase di candidatura e selezione dei componenti dei Comitati. Dopo la raccolta e trasmissione delle loro proposte alle autorità competenti, verranno affrontai una serie di approfondimenti a partire dal mese di gennaio su temi legati allo sviluppo sostenibile, al cyberbullismo, al doping nello sport e l’uso di sostanza stupefacenti, coinvolgendo degli esperti del territorio, al fine di allargare il più possibile l’orizzonte dei ragazzi e la loro maturazione civica”.

Feb 282014
 
foto 1

foto 3a

Gli alunni della Classe V della Scuola Primaria del Plesso Repubblica, eletti come rappresentanti  nel Comitato Quartiere Giovani,  Venerdì  24 Gennaio 2014 insieme al Prof. Domenico Brancato (in rappresentanza di Marino Aperta Onlus e del Comitato di Quartiere Santa Maria Nuova) e una docente hanno distribuito nelle Sezioni di Scuola dell’Infanzia e nelle Classi della Scuola Primaria le Arance della Salute per l’Edizione 2014.
“È stato bello ed entusiasmante  fornire a tutti i bambini utili informazioni, ci siamo sentiti importanti nel nostro ruolo!” ha dichiarato una docente del plesso.

“Ogni gruppo classe ha raccolto la quota associativa per sostenere la Ricerca in modo da rendere il cancro sempre più curabile, convinti che il nostro piccolo contributo riesca  a  mettere  questa brutta malattia

foto 1a

all’angolo.”

“Insieme alle nostre maestre” hanno riportato i bambini in una sintesi dell’iniziativa “nelle settimane

precedenti la manifestazione abbiamo seguito un percorso didattico, utilizzando anche il materiale didattico fornitoci dall’AIRC, ed abbiamo imparato giocando e divertendoci tante cose sul valore nutrizionale delle arance, sul diverso utilizzo in cucina di questo frutto in tante gustose e sane ricette, consigli pratici per una alimentazione
all’insegna della salute e del benessere. Filastrocche, cruciverba, indovinelli, canzoni, disegni, storie hanno reso le attività scolastiche più allegre e simpatiche … il tempo è volato via … sebbene ci siamo impegnati in tanti lavori nelle varie discipline di studio!”

Nov 162013
 
CQG

Riparte il progetto di Marino Aperta con i giovani della pianura di Marino.

Anche quest’anno Marino Aperta Onlus ha dato avvio presso gli Istituti Comprensivi Vivaldi e Levi al progetto Comitato Quartiere Giovani. Oltre 500 ragazzi sono stati coinvolti nel rinnovo dei rappresentanti del Comitato, eleggendo, in ogni classe delle I e II medie e in alcune delle classi IV e V elementare, i membri che poi confluiscono nel direttivo del Comitato. Dopo la fase elettiva, già conclusa nella scuola Vivaldi e in corso di finalizzazione presso la scuola Levi, il primo tema affrontato dai ragazzi è stato quello della raccolta differenziata. Oltre 20 classi di bambini e ragazzi di Santa Maria delle Mole (scuole Vivaldi, Repubblica e Verdi) hanno partecipato ad una indagine statistica in cui ogni ragazzo ha indicato per una settimana quanti sacchetti di rifiuti fossero stati prodotti in casa, ripartiti tra indifferenziata, carta e multimateriale.

Successivamente, nei giorni 14 e 15 novembre, oltre 140 dei ragazzi coinvolti dal Comitato hanno partecipato a due incontri di approfondimento, il primo presso la scuola Vivaldi con il dott. Marco Cacciatore, il secondo presso la scuola Verdi con l’ing Corrado Colizza, sul tema della raccolta differenziata.

I ragazzi hanno partecipato con entusiasmo” ha dichiarato Marco Carbonelli, coordinatore del progetto Comitato Quartiere Giovani per Marino Aperta Onlus “sia alla fase di raccolta dei dati sia agli incontri con gli esperti. Ora i dati raccolti saranno elaborati dal Comitao Quartiere Giovani della Vivaldi con l’aiuto del professore di Tecnologia Mario De Simone, in modo da poter presentare nell’arco di una quindicina di giorni i risultati dell’indagine statistica. I ragazzi hanno concluso i loro incontri con la considerazione che l’unica possibilità che anche il nostro territorio ha di evitare l’utilizzo di nuove discariche è quella di migliorare di molto la quantità e la qualità della raccolta differenziata, creando le condizioni per il recupero, il ricliclo e il riuso dei materiali che, purtroppo, oggi portiamo in discarica”.

Mag 192013
 
LogoMarinoAperta

Conclusi i 4 incontri con la Croce Rossa Italiana dei Colli Albani che hanno coinvolto le classi III delle scuole medie Vivaldi e Levi di Marino, il Comitato Quartiere Giovani si appresta il 21 maggio prossimo ad incontrare la Polizia di Stato per approfondire il tema del “Bullismo e l’adolescenza”. 

L’incontro del 21 maggio” ha dichiarato Marco Carbonelli, Vicepresidente di Marino Aperta Onlus e coordinatore del progetto CQG “chiude un anno molto intenso per i Comitati Quartiere Giovani delle scuole Levi e Vivaldi. Sarà presente un funzionario della Polizia di Stato che opera sul territorio di Marino e approfondirà con i ragazzi il tema del bullismo. Molti i temi già trattati nell’arco dell’anno: il disagio giovanile, la sicurezza in internet,  risparmio energetico, i comportamenti corretti nelle emergenze e in caso di incidenti.  Siamo ormai al decimo anno della gestione da parte di Marino Aperta Onlus del progetto e i ragazzi coinvolti negli approfondimenti quest’anno sono stati oltre 300 tra le terze medie e i diversi rappresentanti delle altre classi delle medie e delle elementari. Un risultato ancora una volta che ci incoraggia in una attività che con la grande competenza del prof. Domenico Brancato e degli esperti di volta in volta coinvolti, ha l’obiettivo di allargare alle realtà del territorio e alle tematiche di attualità civica la formazione dei giovani di Santa Maria delle Mole e Frattocchie.”

Apr 082013
 
giovani
Oltre 60 ragazzi degli Istituti Comprensivi Levi e Vivaldi di prima e seconda media hanno partecipato a due incontri organizzati da Marino Aperta Onlus nel progetto Comitato Quartiere Giovani. Il tema del “disagio giovanile” è stato trattato in modo molto efficace da un’educatrice di Nuovi Orizzonti, associazione che opera anche a Marino con la sua Casa Gioia. “I ragazzi hanno partecipato con molta attenzione all’incontro” ha dichiarato Marco Carbonelli Vicepresidente di Marino Aperta Onlus “e grazie anche alla grande capacità di comunicazione dell’educatrice Lorenza di Nuovi Orizzonti, hanno posto molte domande e stimolato la discussione. Nuovi Orizzonti rappresenta una importante risorsa del territorio di Marino e siamo grati ai suoi responsabili sia della disponibilità alla collaborazione sia per il lavoro, silenzioso ma di grande efficacia, che offrono a tanti giovani in difficoltà”.
Inviato da : Data comunicazione : 8-04-2013
Apr 042013
 
CQG-mimmo-SI
Il 5 aprile 2013 le classi IV e V elementari della scuola A. Silvestri saranno coinvolte nel Comitato Quartiere Giovani. Anche la Scuola Elementare A. Silvestri, con le sue classi 4 e 5 elementare, verrà coinvolta il 5 aprile 2013 nel progetto Comitato Quartiere Giovani. L’incontro programmato con i bambini, che verterà sul tema”I minori e la loro sicurezza in internet”, concluderà il ciclo degli interventi nelle scuole elementari di Santa Maria delle Mole e Frattocchie organizzato da Marino Aperta Onlus. Nella formazione sono stati coinvolti oltre 150 bambini, con lezioni presso le scuole Verdi, Nievo e, da ultimo, Silvestri. “Completiamo con soddisfazione questo ciclo di interventi” ha dichiarato Domenico Brancato, responsabile per Marino Aperta del Progetto “che ha portato nelle scuole elementari di Santa Maria delle Mole e Frattocchie importanti informazioni e consigli per i bambini di quarta e quinta elementare, bambini che, oramai sempre in più giovane età, si avvicinano alla rete Internet e alle sue tante potenzialità. La rete però nasconde anche tante insidie: truffe, raggiri, adescamenti. L’unico modo per aiutare i nostri ragazzi è quello di formarli, facendo conoscere la realtà delle cose e indicando loro i comportamenti più sicuri”.
Inviato da : Data comunicazione : 4-04-2013
Mar 052013
 
scuolaAlunni
Con una lezione sul rischio di Internet per i bambini, il progetto Comitato Quartiere Giovani dell’Istituto Primo Levi è sbarcato il 5 marzo alla scuola elementare Ippolito Nievo di Cava dei Selci. L’incontro ha coinvolto le classi IV e V elementare del plesso scolastico ed è stato tenuto dall’ing. Marco Carbonelli vicepresidente di Marino Aperta Onlus e responsabile del Progetto Comitato Quartiere Giovani. I bambini hanno molto apprezzato i temi trattati con immagini e video e le insegnati hanno manifestato la volontà di organizzare entro la fine dell’anno scolastico un incontro aperto ai genitori per far comprendere i rischi che un bambino può correre se viene abbandonato davanti ad un PC o ad uno Smart Phone.
Inviato da : Data comunicazione : 5-03-2013