Mar 142018
 
CQG-RacDif3-18
Nella mattinata del 14 marzo all’interno del Progetto Comitato Quartiere Giovani coordinato da Marino Aperta Onlus nelle scuole del territorio marinese, circa 200 bambini delle classi IV e V elementari delle scuole Verdi e Repubblica di Santa Maria delle Mole sono stati formati da esperti sulle modalità con cui si svolgerà, già dai prossimi mesi estivi, la nuova raccolta differenziata. La mattinata ha previsto due incontri presso la scuola Verdi e due incontri presso la scuola Repubblica. Oltre al prof. Brancato, responsabile del Progetto Comitato Quartiere Giovani per Marino Aperta Onlus, erano presenti l’ing. Paolo Rinaldi, progettista della nuova raccolta differenziata, e due esperte di comunicazione che con questo incontro hanno avviato la loro attività sul territorio di Marino. Molto interessati i bambini delle due scuole che hanno mostrato di conoscere bene il problema della differenziazione dei rifiuti e hanno fatto molte domande agli esperti relatori intervenuti. E’ stato indicato che la partenza con il nuovo modello di raccolta differenziata è previsto a Santa Maria delle Mole, Cava dei Selci e Frattocchie a partire già dai prossimi mesi estivi. Inoltre, a breve gli stessi formatori cominceranno ad incontrare la popolazione nella pianura di Marino e i primi condomini in cui verrà realizzato il servizio che prevede da parte del Comune di Marino, attraverso la Multiservizi dei Castelli Romani, la fornitura di mastelli personalizzati per ogni utente/famiglia per la raccolta differenziata.
Anche oggi” ha commentato il prof. Brancato responsabile per Marino Aperta Onlus del progetto “circa 200 bambini hanno potuto interagire direttamente con degli esperti su un tema a tutti caro e di cui tutti aspettiamo l’applicazione reale anche a Marino: la raccolta differenziata porta a porta fatta in un modo moderno e economicamente vantaggioso per la comunità intera. Altri incontri del Progetto Comitato Quartiere Giovani su questo tema sono previsti nelle scuole medie Vivaldi e Levi nel prossimo mese di aprile, in modo da raggiungere il maggior numero di ragazzi, informandoli su questa importante novità che verrà introdotta a breve nel nostro comune“.

Sorry, the comment form is closed at this time.